saporedicastagne.com informa la gentile clientela che per preservare la freschezza del prodotto effettuerà le spedizioni solo dal lunedi al mercoledi.

Chiama +39 0823 923733 oppure +39 339 861 4348

castagne

  • Come inventare un dolce a base di castagne

    I dolci a base di castagne sono i più amati in assoluto: ma come si fa a inventare un dolce con questo frutto fresco o secco?

    chestnuts-2863317_1280

    I dolci a base di castagne si basano su un equilibrio delicato. Come il Mont Blanc, tanto decantato da Nanni Moretti nel film “Bianca”: è il connubio panna e castagna a essere vincente, senza l’uno o l’altro il dessert non sarebbe lo stesso. Ma quando si vuole essere eccentrici rispetto alla tradizione, quando si vuole inventare qualcosa di proprio, come si fa?

    L’esperienza aiuta e, se non si vuole cadere nel tranello che le castagne possano essere utilizzate solo ed esclusivamente come decorazione, è meglio cominciare a divertirsi e a improvvisare in cucina. Chi quest’esperienza ce l’ha partirebbe dall’alternanza tra morbido e duro: non solo le consistenze vanno alternate, ma anche i gusti, badando di non scegliere un ingrediente il cui gusto nasconda tutti gli altri.

    Le castagne possono essere utilizzate nell’impasto, sbriciolate come si fa con biscotti, pinoli o altro. Possono diventare una purea, da utilizzare da sola o insieme ad altri ingredienti, dalla panna al mascarpone, passando per lo yogurt. Possono essere tagliate a pezzettini e usata nell’impasto, sia in quelli morbidi che in quelli più duri. Basta lasciarsi guidare dai sapori e lasciare che la castagna stessa faccia il suo lavoro.

  • Castagne secche, gli utilizzi in cucina

    Le castagne secche sono un alimento che può essere utilizzato nel corso di tutto l'anno perché è un prodotto che si conserva, non solo quando le castagne sono di stagione.

    chestnut-2388454_1280

    A cosa servono le castagne secche? Sono un alimento così importante che ogni dialetto ha un nome per definirle. Le straccaganasse, le mosciarelle, le pastiddhre, le spezzate: sono tutti nomi regionali con cui vengono indicate le castagne secche, che non possono mancare mai in nessuna cucina. Perché? La risposta è molto semplice: sono un passe-partout e possono essere impiegate per molti utilizzi - complice anche il fatto che sono disponibili in ogni periodo dell'anno.

    Uno degli utilizzi più diffusi delle castagne secche è nei dolci: le castagne secche possono essere usate nei dolci, sia come guarnizione, sia negli impasti che possono richiedere una certa consistenza. Sia che vengano sbriciolate, sia che vengano tagliuzzate questi tipi di castagne assicurano nutrimento e sostanza all'interno di ogni piatto. Ma non bisogna scordare i piatti salati.

    Molti ricorrono a queste castagne sia per i piatti di carne in umido (selvaggina in primis), insieme con cipolla, pomodoro, peperoni e altri ortaggi come carote e patate, ma anche per i primi. Un piatto tradizionale molto importante è costituito dalla minestra di castagne, che si fa con un brodo in cui vengono immerse, tra le altre cose le castagne secche. Si tratta di un'antica tradizione contadina che è giunta con successo fino a noi.

  • Castagna, la Sagra torna a Roccamonfina

    È un periodo fantastico l’autunno, non solo perché tornano sulle nostre tavole le castagne, ma anche perché ci sono degli appuntamenti favolosi come le sagre della castagna.

    chestnuts-2859229_1280

    Una di queste, che poi è una delle più celebri e importanti in Italia, è la Sagra della Castagna e del Fungo Porcino di Roccamonfina. Castagne e funghi porcini sono infatti due prodotti di origine vegetarle che nella zona del parco di Roccamonfina trovano la loro parabola più autentica e tradizionale. Perché è in questo territorio che la castagna ha rappresentato la base dell’alimentazione contadina per secoli.

    La sagra si svolge ogni fine settimana fino al 29 ottobre, il sabato i “lavori” iniziano alle 10, mentre la domenica si parte già alle 9,30. La manifestazione dura tutta la giornata, poi, fino a mezzanotte. Lì potrete trovare sia il prodotto all’origine che il prodotto trasformato: naturalmente l’ingresso è libero, mentre sono a pagamento tutti i beni alimentari che decideremo di fruire in quel contesto.

    Prodotto trasformato significa tante cose, ma soprattutto caldarroste, ossia la preparazione più semplice, ma anche la più amata in cui si possono trasformare le castagne. Ma, oltre le caldarroste, ci saranno anche tantissime ricette differenti, dalle zuppe ai dolci - tra cui l’immancabile castagnaccio, oltre a tutti i prodotti a base di castagne che vi vengano in mente - dai marron glacé alla farina di castagne, passando per i metodi di conservazione più disparati, come le castagne sotto spirito e la nzerta.

Oggetti 1 a 3 di 130 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. ...
  7. 44