saporedicastagne.com informa la gentile clientela che per preservare la freschezza del prodotto effettuerà le spedizioni solo dal lunedi al mercoledi.

Chiama +39 0823 923733 oppure +39 339 861 4348

funghi porcini

  • Funghi porcini: come prepararli in umido

    Una delle ricette più amate per i funghi porcini è una ricetta tradizionale: ecco come realizzarla in casa.

    Funghi porcini

    Chi è avvezzo a preparare ricette a base di funghi porcini lo sa bene. Tutti gli altri, se vogliono fare lo stesso, devono imparare. Il porcino si regge su un equilibrio molto delicato. Non può essere impiegato in preparazioni che richiedono ingredienti dal gusto troppo aggressivo. Così quello che vi consigliamo sono i funghi porcini in umido, perfetti sia come contorno alle carni oppure come condimento per una pasta particolarmente ruvida.

    Il primo passo è lavare e pulire i porcini. I funghi vanno poi tagliati in pezzi molto grandi. Gli altri ingredienti da lavare e tagliare sono i pomodori ciliegino e una cipolla bianca piccolina, meglio se tritata. In una pignatta, si versa un filo d’olio e tutti gli ingredienti (porcini, pomodori e cipolla), con l’aggiunta di pepe e sale secondo le proprie preferenze. Si cuoce a fuoco medio, badando di rivoltare tutto di tanto in tanto, meglio se con un cucchiaio di legno. Se lo si desidera, si può anche sfumare con un po’ di vino bianco.

    Si tratta di una ricetta vegan (ma attenzione al vino per sfumare, perché potrebbe rendere la preparazione non cuelty free), quindi può essere consumata da tutti - a meno di intolleranze o allergie ai singoli componenti. Non è neppure un piatto pesante, a meno che non si esageri con la cipolla. Da provare assolutamente.

  • Spezzatino con castagne e funghi porcini, ricetta

    Una ricetta semplice da preparare in casa, a base di carne, castagne e funghi porcini.

    chicken-583761_1920

    Non indicheremo le quantità degli ingredienti: ognuno di solito si regola come meglio crede, soprattutto per quanto riguarda carne e funghi. Tranne che per le castagne secche, per cui ne bastano una quindicina ogni quattro persone. Non diamo indicazioni neppure sulla carne da scegliere: molti opterebbero per carne rossa, ma bisogna badare che sia molto tenera. L’importante è che siano pezzetti e non fettine, per esempio.

    In una pentola di terracotta, cuocere insieme, su un fondo d’olio d’oliva, del trito di cipolle e i pezzetti di carne. La cottura è lenta, ma questo ci dà l’opportunità, intanto di occuparci del resto. Si mettono a bagno le castagne secchie, mentre si puliscono e si affettano i porcini. Con questi ultimi ci sono due possibilità: si possono preparare trifolati a parte, oppure a tre quarti di cottura, si possono aggiungere nella carne. Ossia quando vanno aggiunte le castagne.

    Il tutto va salato e va aggiunto del pepe e magari del prezzemolo, se piace, ma poco. Il piatto si serve molto caldo, magari accompagnato da alcuni crostini, meglio se preparati in casa. Il vino ideale è un corposo rosso, come un aglianico, un negramaro o un primitivo.

  • Porcini: la magia della raccolta

    I funghi porcini devono essere raccolti per essere portati sulla propria tavola. La raccolta dei funghi è un'attività cui si deve prestare grande attenzione, ma è anche ricca di mistero

    Chi va per funghi lo sa bene: trovare i funghi buoni, quelli edibili, rispetto a quelli velenosi, è un'attività che richiede un lungo training. Su internet potete trovare molte informazioni in merito, che forniscono una traccia sul modus operandi che una raccolta di funghi necessità. Ma attenzione: almeno le prime volte, fatevi accompagnare da veri esperti, non si scherza con i funghi e soprattutto con la propria salute.

    Ma torniamo all'argomento del post: la raccolta dei funghi porcini. Si tratta di un'attività che può essere appresa anche dai più piccoli, qualora abbiano dei genitori o degli zii appassionati in tal senso, tanto che capita spesso di vedere i più piccoli intenti nella raccolta dei funghi porcini nel corso delle escursioni ad hoc.

    Si tratta di momenti assai poetici e molto molto affascinanti: la scoperta dei funghi è una vera e propria sorpresa anche per l'occhio più allenato e subito, appena trovati, subentra la gioia e poi l'attesa del piatto che accoglierà queste prelibatezze. Esiste una magia immensa nella raccolta dei funghi, ma c'è anche dell'altro.

    Raramente, infatti, un raccoglitore di funghi porcini rivelerà agli altri i luoghi in cui si reca per il suo ricco bottino. Non si tratta di essere gelosi della propria attività, bensì di un pudore antico, di un rispetto per la natura, come ci fosse un dialogo diretto con i funghi porcini e un loro svelarsi al raccoglitore. Che siano anziani o giovani i raccoglitori in questione, il succo non cambia: mai nessuno vi dirà dove li va a prendere. Magari vi consiglierà su come riconoscerli, vi metterà sull'attenti da eventuali pericoli, ma i luoghi no. Quello è un segreto che il raccoglitore condivide solo con Madre Natura.

Oggetti 1 a 3 di 14 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5