Chiama +39 0823 923733 oppure +39 339 861 4348

Caldarroste e tradizioni del Natale

Le caldarroste sono immancabili sulle nostre tavole, in particolare nel periodo che precede il Natale.

Caldarroste

Caldarroste a Natale? Perché no? Le caldarroste sono disponibili in un periodo relativamente breve dell’anno, perché in quel periodo sono disponibili le castagne fresche, e quindi dobbiamo sfruttare quest’arco temporale al meglio. Tuttavia, le castagne fanno in un certo senso parte di quelle che sono le tradizioni natalizie.

Il Natale è legato indissolubilmente all’inverno, «alla porta del solstizio che gira scricchiolando sui suoi cardini». E l’inverno rappresenta quegli ultimi giorni di disponibilità per le castagne fresche e quindi per le caldarroste. Che affollano le nostre tavole a fine pasto - talvolta anche come dessert - e soprattutto quelle lunghe serate con gli amici, davanti al caminetto, tra giochi di carte, risate e un buon bicchiere di vino rosso.

Le caldarroste, inoltre, possono essere perfette per la tavola delle feste, sia in alcuni piatti insoliti come primi e secondi. Nella foto che vedete, per esempio, queste castagne sono state preparate in umido con il tacchino. Lo scatto viene dagli Stati Uniti, in occasione del giorno del Ringraziamento, che è stato a fine novembre, ma questo non cambia il succo del discorso: castagne e carni sono deliziose insieme.

Poi, chiaramente, a fine pasto, anche la sera della Vigilia, tra un mandarino e delle noccioline, le caldarroste possono svolgere una certa funzione (e lo fanno davvero benissimo): scaldare il cuore.

Lascia un Commento