Chiama +39 0823 923733 oppure +39 339 861 4348

Farina di castagne, come fare le frittelle

La farina di castagne può essere utilizzata per molte ricette: eccone una semplice, come realizzare delle frittelle di castagna perfette.

Farina di castagne

La farina di castagne è un ingrediente che in cucina non può mancare. Eppure in molti lo trascurano, lo dimenticano. Ma oggi vi spieghiamo come preparare un piatto interessante per i vostri antipasti d’autunno: le frittelle di castagne.

Intanto precisiamo un dettaglio: si tratta di una ricetta completamente vegan e quindi adatta a tutti i palati indipendentemente dalla propria scelta alimentare. Si prepara con acqua, lievito e farina di castagne appunto. La preparazione è semplicissima: si impastano insieme la farina di castagne, l’acqua in base a quella che la farina prende per ottenere un amalgama morbida e senza eccessi, e il lievito di birra.

L’impasto ottenuto si tiene al caldo in una coppa coperta con uno straccio di lana - che è un isolante termico - al di sopra dell’impasto protetto con la pellicola. In questo modo si otterrà una lievitazione ottimale che può durare da un’ora a due ore (controllate sotto la coperta di lana di tanto in tanto).

Infine si passa alla frittura. Si scalda in una padella una quantità abbondante di olio di semi di girasole e si frigge l’impasto dividendolo in palline, magari aiutandosi con un cucchiaio. Quando la cottura è ultimata, si scolano le frittelle e si fanno asciugare su una carta assorbente in un piatto.

Lascia un Commento