Blog saporedicastagne.com

  • Vendita castagne, i nostri auguri di Natale

    Vendita castagne: un grande augurio a tutti i clienti che sono stati su queste pagine durante tutto il 2018.

    Vendita castagne

    Nella tradizione della letteratura natalizia, non tutti amano il Natale. C’è per esempio il Grinch, il personaggio nato dalla penna del Dr. Seuss: ecco, lui il Natale lo odia proprio. Poi c’è Scrooge, avaro e amaro nell’intimo, che nella notte della vigilia riceve la visita di tre fantasmi che lo esortano a cambiare strada. A differenza del Grinch e di Scrooge, noi andiamo matti per il Natale.

    Sarà l’atmosfera di gioia palpabile, sarà che c’è più di un’occasione che permette di stare con parenti e amici, sarà che ci sono a disposizione tante mangiate e tante bevute in compagnia. Pensate solo a quei pranzi e quei cenoni, che si concludono inevitabilmente con le castagne in barattolo o i marron glacé.

    Oppure a quelle serate di fronte al caminetto acceso, magari a giocare a carte oppure a tombola, mentre nel camino sfrigola la padella bucata con le caldarroste e il fuoco riscalda e libera i pinoli dall’interno delle pigne. E si sorseggia anche un bicchiere di ottimo aglianico. Tutti prodotti di cui la nostra terra è fortunatamente ricchissima.

    Perché vi mostriamo questi “quadretti”, queste scene che sono a tutti noi - e saranno a tutti voi - molto famigliari? Perché non pensiamo a un modo migliore per augurarvi Buon Natale: quest’anno avete visitato il nostro sito e avete premiato Saporedicastagne, nella vendita castagne, con l’acquisto di tanti prodotti. Un grazie di cuore.

  • Castagne secche, modi per gustarle a Natale

    Castagne secche oppure fresche: ecco i tanti modi per assaporare questo frutto a Natale.

    Castagne secche

    Nel periodo natalizio, ci sarà chi potrà gustare le ultime castagne fresche di stagione. Si tratta del colpo di coda, come ogni anno, ma per chi vuole provarle in tutte le salse niente paura. Le castagne a Natale sono un must, perché sono un dolce naturale e perché, be’, perché sono buone.

    In commercio esistono moltissime variabili per le castagne conservate in modi naturali, a partire dalle castagne secche, che tra l’altro sono ottime per la preparazione di piatti in agrodolce, come le carni di cacciagione in umido, ma anche i risotti e le zuppe - che sono ricette che vengono dalla nostra tradizione contadina. Un altro modo per conservare le castagne con metodi naturali sono per esempio le nzerte, ossia delle collane di castagne come si preparano quelle di pomodori o peperoncini piccanti.

    Per chi ama un gusto più dolce esistono altrettante variabili, per esempio le castagne glassate al cioccolato, già pronte, magari da tenere sempre in casa per eventuali ospiti, ma anche le castagne al rum, da assaporare a fine pasto - per coniugare dessert e digestivo. Questi due tipi di castagne sono ottime anche per le decorazioni di altri dessert. Non importa come scegliate di mangiare questo frutto - a partire dalle castagne secche appunto - l’importante è mangiarlo perché è sano e fa bene.

  • Caldarroste e tradizioni del Natale

    Le caldarroste sono immancabili sulle nostre tavole, in particolare nel periodo che precede il Natale.

    Caldarroste

    Caldarroste a Natale? Perché no? Le caldarroste sono disponibili in un periodo relativamente breve dell’anno, perché in quel periodo sono disponibili le castagne fresche, e quindi dobbiamo sfruttare quest’arco temporale al meglio. Tuttavia, le castagne fanno in un certo senso parte di quelle che sono le tradizioni natalizie.

    Il Natale è legato indissolubilmente all’inverno, «alla porta del solstizio che gira scricchiolando sui suoi cardini». E l’inverno rappresenta quegli ultimi giorni di disponibilità per le castagne fresche e quindi per le caldarroste. Che affollano le nostre tavole a fine pasto - talvolta anche come dessert - e soprattutto quelle lunghe serate con gli amici, davanti al caminetto, tra giochi di carte, risate e un buon bicchiere di vino rosso.

    Le caldarroste, inoltre, possono essere perfette per la tavola delle feste, sia in alcuni piatti insoliti come primi e secondi. Nella foto che vedete, per esempio, queste castagne sono state preparate in umido con il tacchino. Lo scatto viene dagli Stati Uniti, in occasione del giorno del Ringraziamento, che è stato a fine novembre, ma questo non cambia il succo del discorso: castagne e carni sono deliziose insieme.

    Poi, chiaramente, a fine pasto, anche la sera della Vigilia, tra un mandarino e delle noccioline, le caldarroste possono svolgere una certa funzione (e lo fanno davvero benissimo): scaldare il cuore.

Oggetti 10 a 12 di 281 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. ...
  8. 94